Il grillo parlante

spazio di discussione dell'Istituto Comprensivo di Pozzomaggiore
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Valorizzare il merito nella scuola

Andare in basso 
AutoreMessaggio
senzacera
Escursionista!
Escursionista!
avatar

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 26.03.08

MessaggioTitolo: Valorizzare il merito nella scuola   01.04.08 16:59

In vista delle elezioni ormai imminenti, i programmi di quasi tutti i partiti hanno un 'unica parola d'ordine per la scuola: valorizzare il merito. Ma in concreto cosa significa valorizzare il merito? Cito dalla nuova Sardegna di domenica scorsa :"È sul talento e sul merito che la società dovra contare" (è nel programma di un partito, ma gli altri propongono esattamente la stessa formula con parole diverse).
Ora mi domando: in concreto come si fa a misurare il merito e l'impegno di un insegnante? Sulla preparazione degli allievi? Sulle presenze? Sulla partecipazione ai corsi di aggiornamento? Sulla bellezza e sulla simpatia? Sugli incarichi (esempio verbali, gestione di laboratori, funzioni obiettivo eccetera)?
Ognuno di questi sistemi appare discutibile, ed alcuni davvero impraticabili e fonte infinita di ingiustizie.
Tutti sembrano in possesso della ricetta vincente...ma lo sono davvero?
Il problema è davvero complesso, molto più di quanto appaia.
studiare
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Giuse
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 14.03.08

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   01.04.08 23:58

scratch si, concordo che il problema è complesso. Ma sopratutto non ha una soluzione unica e definitiva.
Purtroppo i tentativi fatti in passato non hanno trovato grande apprezzamento proprio tra i docenti.
Partiamo da una domanda:
Question siamo sicuri che gli insegnanti siano d'accordo a misurare il loro "valore" Question
Quando risponderemo a questa domanda parleremo delle strategie per la valutazione. gli ambiti, le forme, i contenuti... non sarà facile, ma ci si può provare.
A patto che lo si voglia! occhiolino

_________________
"Ridere dei piccoli dolori è sollievo dei deboli. Ridere sull'abisso è proprio degli eroi"
(Achille, di Stefano Benni)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Il Quinto Uomo!
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 100
Localizzazione : Pozzomaggiore e dintorni
Data d'iscrizione : 02.12.07

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   02.04.08 0:23

Si ma...come?
Quale criterio adoperare nel misurare iL MERITO?
Il giudizio dei genitori? Soggettivo, direi. Il numero dei promossi? In modo da incentivare i docenti ad essere superclementi? Un indicatore standar nazionale? In modo da contraddire i principi di programmazione ed interventi individualizzati?
Non è facile trovare il sistema per MISURARE il merito dei docenti, visto che non produciamo bulloni e non è facile valutarci in bulloni/ora.
Il sospetto che la meritocrazia sia un termine vuoto o che nasconda l'idea di mandare avanti chi si desidera a seconda del merito di essere schierato da una parte e dall'altra è forte.
Io non sono contrario al merito. Solo lo trovo un concetto astratto.
Bisognerebbe prima essere certi di cosa significhi meritocrazia.
E che non venga portata avanti come altre cose prima di essa.

_________________
«Tutte le scienze esatte sono dominate dall'approssimazione.» (Bertrand Russell)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://icpozzomaggiore.altervista.org
Giuse
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 14.03.08

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   02.04.08 0:36

specchio
stiamo eludendo la domanda.
L'insegnante vuole essere valutato?
E' d'accordo a individuare criteri e qualt'altro per stabilire chi merita (..e cosa) e chi no?
Rolling Eyes vediamo.
Poi parliamo del come! ciao!

_________________
"Ridere dei piccoli dolori è sollievo dei deboli. Ridere sull'abisso è proprio degli eroi"
(Achille, di Stefano Benni)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Il Quinto Uomo!
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 100
Localizzazione : Pozzomaggiore e dintorni
Data d'iscrizione : 02.12.07

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   02.04.08 1:00

Ebbene...l'insegnante vuole essere valutato.
Si, Si e Si.
Perchè no? Chi fa il proprio dovere non ha niente da temere da una valutazione ben fatta.
Una volta assodato questo principio, viene voglia di domandare: qual'è il sistema di valutazione e fino a quanto è valido?
Trattasi di materia delicata, e un sistema non vale l'altro.
Vorrei discutessimo sul sistema che a questo punto è il problema principale.

_________________
«Tutte le scienze esatte sono dominate dall'approssimazione.» (Bertrand Russell)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://icpozzomaggiore.altervista.org
senzacera
Escursionista!
Escursionista!
avatar

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 26.03.08

MessaggioTitolo: valorizzare il merito nella scuola   03.04.08 15:14

study " Chi fa il proprio dovere non ha nulla da temere da una valutazione ben fatta" tu dici, io credo che, loro malgrado e talvolta a loro insaputa, gli insegnanti vengano sempre valutati.
Dai dirigenti..., dai genitori..., dai colleghi..., dai bidelli..., e dagli stessi alunni.
E purtroppo chi valuta non sempre è in possesso dei parametri necessari. Ma fa parte del gioco perchè all'insegnante è richiesto un impegno di ameno 18 ore di contatto con il pubblico, l' interlocutore inoltre non è rappresentato da una singola persona ma è un pubblico che può arrivare fino a più di 30 persone con cui trattare contemporaneamente.
Detto ciò non credo che il problema sia la valutazone dei docenti, bensì il riconoscimento del merito e dell'impegno... specchio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Il Quinto Uomo!
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 100
Localizzazione : Pozzomaggiore e dintorni
Data d'iscrizione : 02.12.07

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   03.04.08 18:55

Il ragionamento fila, ma filerebbe meglio se accompagnato da un po' di dinero (Dal Tex " guerra sui pascoli" Sergio bonelli editore

Mi piacerebbe molto che il merito venisse riconosciuto, ma altrettanto mi piacerebbe sapere che cosa si intende per merito. E come si ha intenzione di misurarlo.
Ho studiato l'argomento "monitoraggio e valutazione" a sufficienza per sapere che ill merito o il risultato o quant'altro sono difficilissimi da misurare. E prima ancora da definire. In assenza della quale definizione e specificazione di prodedura oggettiva di misurazione, stiamo parlando di un concetto talmente astratto da non significare quasi niente.
Ora chiedo: come li si vuole definire e misurare? Solo per i docenti e non per gli altri operatori della scuola, dai collaboratori ai dirigenti scolastici? Alla fine il discorso è tutto là.
Se il merito è la produttività, come la misuriamo senza compiere clamorose ingiustizie?
Se il merito è il gradimento, non rischiamo di diventare un istituzione piu' di facciata che di sostanza? E il merito dovrebbe essere misurato in maniera meno soggettiva e psicologica.
Se il merito è qualcosa d'altro, diciamolo con chiarezza e approfondiamo il discorso.
Dando per scontato che gli insegnanti vadano valutati. Ma nonsolo essi.
Se ci areniamo in quel punto eludiamo davvero il discorso. specchio specchio scappa scappa

_________________
«Tutte le scienze esatte sono dominate dall'approssimazione.» (Bertrand Russell)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://icpozzomaggiore.altervista.org
Il Quinto Uomo!
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 100
Localizzazione : Pozzomaggiore e dintorni
Data d'iscrizione : 02.12.07

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   04.04.08 17:53

A proposito di valutazione del docente:

Sul web si diffonde il social rating: dagli utenti valutazioni per tutte le categorie
Insegnanti, medici e avvocati e altri nel mirino dei navigatori. Che, a suon di voti, ne giudicano impietosamente le performance. Tra servizio pubblico e rischio di diffamazione
Patrizia Feletig
Social rating. L'ennesimo neologismo nato su internet indica un comportamento della rete con portentosi effetti sul mondo reale: siti collaborativi dove è possibile votare le performance di lavoro di insegnanti, medici, avvocati e idraulici e chi più ne ha più ne metta. Insomma, conquistati dalle piattaforme sociali che danno voce ai loro giudizi, i navigatori premiano eccellenze, denunciano inettitudini, si tolgono sassolini dalle scarpe. Il tutto a cavallo tra servizio di pubblica utilità e rischio diffamazione. Nato negli Stati Uniti, il fenomeno trova eco anche nella vecchia Europa. E i primi ad essere messi sotto giudizio sono, manco a dirlo, proprio quelli che i voti sono pagati per darli: gli insegnanti.
articolo completo da flcgil

_________________
«Tutte le scienze esatte sono dominate dall'approssimazione.» (Bertrand Russell)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://icpozzomaggiore.altervista.org
selva
Escursionista!
Escursionista!
avatar

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.03.08

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   07.04.08 14:46

Tormentone meritocrazia, Gilda: per migliorare la scuola occorre impegno di tutti i docenti
di Gilda degli Insegnanti, 04/04/2008

“La meritocrazia sembra essere diventata il cavallo di battaglia di tutti i politici impegnati in questa campagna elettorale, ma in realtà a nessun candidato interessa la qualità della scuola”.
Così la Gilda degli Insegnanti commenta le posizioni sul sistema scolastico italiano espresse dagli esponenti politici dei diversi schieramenti in corsa per le imminenti consultazioni.
Secondo l’associazione, infatti, “se la classe politica volesse davvero premiare i più bravi, lo potrebbero già fare sulla base dell’indagine Ocse-Pisa che ha collocato la nostra scuola primaria fra i primi posti. Ma, come evidenzia lo stesso rapporto, – sottolinea la Gilda – per migliorare la scuola occorre l’impegno di un intero corpo docente”.

Per dimostrare che il principio della meritocrazia, osannato da tutti i partiti, non è la via maestra per risolvere i tanti problemi che affliggono il mondo della scuola, la Gilda prende come esempio il fondo d’istituto, “un esperimento, seppur in misura ridotta, – afferma l’associazione – di premiazione di chi si impegna di più e che, invece, ha ridotto la scuola a un progettificio inutile. Davvero si pensa che pagare di più i cosiddetti migliori spingerà i colleghi a imitarli? – domanda provocatoriamente la Gilda – Non potrebbe scattare, invece, il fenomeno opposto, considerato che i più bravi premiati sarebbero pochi? Invece di studiare contorti meccanismi per individuare gli insegnanti degni di merito, – suggerisce concludendo la Gilda – sarebbe preferibile cominciare a premiare i tanti maestri e le tante maestre che, come emerge dall’indagine Ocse-Pisa, risultano tra i più bravi in Europa”.

sunny sunny
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
senzacera
Escursionista!
Escursionista!
avatar

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 26.03.08

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   07.04.08 19:17

Il problema della valutazione è un problema che sta a monte. Si tratta di scelte strategiche che devono essere messe in campo se veramente si ha a cuore il futuro delle giovani generazioni, con le quali noi insegnanti ci confrontiamo quotidianamente.
Concretamente si tratta di investimenti economici e di energie sul fronte della scuola, al di là dei governi di centro, di destra e di sinistra.
La valutazione dipende moltissimo dalla formazione: investire quindi nella formazione degli insegnanti è condizione indispensabile per poterli giudicare! Con buona pace della doverosa autoformazione che ogni insegnante, per dignità personale, dovrebbe compiere.
elephant a scuola
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
selva
Escursionista!
Escursionista!
avatar

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.03.08

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   07.04.08 21:53

La valutazione dei sistemi educativi in Europa 2005
Oggetto di indagine dell’ultimo bollettino di informazione internazionale dell’unità italiana di Eurydice è la valutazione dei sistemi educativi in Europa.

La prima parte presenta una breve sintesi comparativa che esamina i criteri alla base della valutazione interna ed esterna, le relazioni che intercorrono fra queste ultime e le fonti di informazione utilizzate nel monitoraggio dei sistemi educativi nei vari paesi.

Nella seconda parte, le schede descrittive di Francia, Germania, Inghilterra, Paesi Bassi, Spagna e Svezia - dopo una breve introduzione sul quadro storico e sui dibattiti in corso sull’argomento - permettono al lettore di venire a conoscenza, attraverso una presentazione agile e schematica dei dati, di una serie di informazioni. Ad esempio come è strutturato il sistema di valutazione, come vengono affrontate la valutazione esterna delle scuole, quella esterna degli apprendimenti degli alunni, quella degli insegnanti e del dirigente scolastico.

SCARICA PDF: http://www.indire.it/eurydice/content/show_attach.php?id_att=105
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Il Quinto Uomo!
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 100
Localizzazione : Pozzomaggiore e dintorni
Data d'iscrizione : 02.12.07

MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   01.05.08 12:54

Aggiungo in calce l'intervento di Rolando

Rolando ha scritto:
Se ne parla da tanto tempo ma non si arriverà mai ad una conclusione in merito. scratch
Io penso che l'operato e la validità di un docente possa essere valutata non tanto per "quante cose sa e quante ne trasmette", ma da come le trasmette e come riesce a coinvolgere positivamente i suoi allievi. sunny
Ho conosciuto, nella mia carriera di docente, tanti colleghi molto preparati nella propria disciplina, ma carenti nella comunicazione e "freddi" nei rapporti con gli allievi.
Come giudicare questi colleghi?
Non è facile dare una risposta.
E' molto più semplice valutare chi non è in grado di insegnare o chi non ha voglia di...........
basta ascoltare ogni tanto gli alunni......ne sentiremo delle belle.
Alla lunga, loro, sono sempre i migliori giudici!
A presto


_________________
«Tutte le scienze esatte sono dominate dall'approssimazione.» (Bertrand Russell)

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://icpozzomaggiore.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Valorizzare il merito nella scuola   

Torna in alto Andare in basso
 
Valorizzare il merito nella scuola
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ebe nave scuola
» #4 Le ali della notte - dicembre 1998
» Uccellina in gabbia
» chi c'è in liguria che usa barche a vela?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il grillo parlante :: La scuola in generale :: Docenti-
Vai verso: